Andora, Mistral Cup: vince Luca

Categorie: Regate

Si è disputata sabato 3 e domenica 4 novembre ad Andora, per l’organizzazione del locale Circolo Nautico, la Mistral Cup, regata internazionale riservata alla classe Optimist. Otto i rappresentanti del Varazze Club Nautico suddivisi equamente fra le categorie Juniores e Cadetti.

Vento forte di tramontana in entrambi i giorni, con 18-20 nodi da 300-320° il sabato e circa 15 la domenica, dritti da nord, che ha consentito di disputare tre prove al giorno per i più grandi e due per i più piccoli.

Ottima prima giornata per Luca Riccobene che nella categoria Juniores infilava un secondo e due primi posti, chiudendo il sabato in testa alla classifica. Meno bene gli altri, con Filippo Rogantin ed Edoardo Tartarini attorno alla ventesima posizione e Chiara Autano a metà classifica, su un parco di 57 concorrenti. Fra i Cadetti la prima dei nostri era Irma fedeli, dodicesima, con Francesco Tartarini e Tullio Rascaroli attorno al venticinquesimo e Filippo Molinari in chiara difficoltà, dato il suo peso piuma, con il vento di giornata.

La sera tutti ospiti a casa Tartarini, con papà Massimo che al mattino del sabato ha dato una mano a spostare canoe e tavole a vela a Varazze, per poi correre ad aprire casa in attesa dei “magnifici otto”; grazie da parte di tutti!

Domenica in chiaroscuro per il capofila degli Juniores, che nonostante una gestione delle marcature che non ha soddisfatto Coach Saccucci è riuscito comunque a mantenere il primato. Posizioni di rincalzo per gli altri, con Filippo ventesimo, Edo ventottesimo e Chiara trentasettesima; da notare come Filippo abbia regalato con una vela rovinata dalla tempesta che ha danneggiato la Base Natuica del nostro Circolo e con un’alberatura di fortuna, dato che la sua è andata dispersa. In crescita Irma fra i Cadetti; una buona partenza le regalava un secondo posto nella prima regata, e lo scarto del sedicesimo della prima regata del sabato la faceva balzare al sesto posto in generale. Anche Checco centrava un buon quarto posto nella prima, dopo essere stato anche terzo, e chiudeva ventesimo, con Tullio trentaduesimo, con qualche progresso specie con ventone, e Filippo che riusciva a chiudere a denti stretti la prima regata piazzandosi alla fine quarantesimo. Appuntamento la prossima settimana a Recco e a Bogliasco.

Autore:Varazze Club Nautico 1919