Crotone: missione compiuta

Categorie: Regate

Si è conclusa lunedì 4 settembre con il rientro a Varazze di tutti i nostri Atleti e delle loro imbarcazioni la lunga e complessa trasferta di Crotone per la Coppa Primavela e i Campionati Nazionali Giovanili, iniziata il 24 agosto scorso, e caratterizzata fra l’altro da un paio di problemi meccanici. Quest’anno si è avuta una partecipazione record di Atleti del Varazze Club Nautico, ben 19, dei quali cinque fra i Cadetti della classe Optimist, altrettanti negli Juniores della stessa classe, quattro nei Laser 4.7, tre nei Laser Radial, e due nei Techno 293 – RSX.


L’apertura spetta ai più giovani dei Laser, che hanno conseguito ottimi risultati nella classe 4.7: Armando Giana ha infatti concluso nono assoluto, settimo dei maschi, su 107 concorrenti. Il suo Campionato è iniziato in salita, con il quarto e l’11° posto della prima giornata trasformati in ultimi posti a causa di problemi d’iscrizione, poi risolti. Ottima seconda giornata, con un quinto e un terzo, seguiti da un terzo e un 13° il terzo giorno di gare. Ultima giornata con tutti i migliori nella Gold Fleet, iniziata con un 42°, ovviamente scartato, seguito da un ottavo posto che consentiva ad Armando di inserirsi fra i migliori 10, un risultato sicuramente frutto anche dell’esperienza maturata agli Europei e ai Mondiali juniores nella scorsa estate. Molto bene anche Edoardo Valletta, che alla fine del terzo inanellava una striscia di ottimi risultati – il migliore un quarto e il peggiore un 13° – scartando il 46° della sesta prova. Dopo un buon settimo nella prima regata della Gold Fleet Edo incappava in un 47° che lo faceva scivolare un po’ in classifica, ottenendo comunque un ottimo 18° posto finale, 15° maschile, non male per chi ha cambiato classe solo a inizio anno. Tanta esperienza per i fratelli Scarlatti, Federico ed Elena, alla loro prima in una regata di questo livello. Per la cronaca la classifica dei 4.7 è stata dominata da Cesare Barbino, Yacht Club Olbia, con sei primi e un secondo posto oltre allo scarto.


Rimanendo in ambito Laser, due dei nostri Atleti sono entrati nella Gold Fleet della classe Laser Radial, ottenendo posizioni più che onorevoli. Andrea di Molfetta si è infatti piazzato 36° su 125 concorrenti, con piazzamenti costanti attorno alla ventesima posizione, mentre Samuel Cerminara ha conquistato la 46° posizione, anche a causa di un DNF nella prima regata che gli ha impedito di scartare il risultato meno favorevole, ossia l’ultimo posto nella prima regata della giornata conclusiva. Axel Omnias mancava per poco la Gold, e finiva per piazzarsi quinto nella Silver Fleet. Anche qui si è avuto il dominio assoluto di un Atleta, Guido Gallinaro della Fraglia Vela Riva, che su otto regate ha scartato un secondo posto . . .


Prima di passare agli Optimist una doverosa menzione ai nostri due windsurfisti, i gemelli Edoardo e Leonardo Reale, che hanno affrontato un competitivo parco partenti nella classe Techno 293 Under 17, finendo nelle posizioni di rincalzo, in una classifica dominata da Nicolò Gatti, del Circolo Surf Torbole, che ha chiuso con sette primi posti.


Negli Optimist la partecipazione dei nostri Atleti è stata suddivisa in due momenti. A fine agosto hanno aperto le “ostilità” i Cadetti, per la Coppa Primavela. I nostri tre Atleti del 2007, in lizza per la Coppa Cadetti, James Zanenga, Gabriele Dongilli e Federico Bosso, si sono piazzati in quest’ordine nella parte bassa della classifica, complici anche due giornate di vento quasi assente, con la prova del primo giorno che ha visto gran parte della flotta di 74 imbarcazioni giungere fuori tempo massimo, e un campo di regata assai problematico per chi, come i nostri, aveva un’esperienza agonistica limitata.

Vittoria a mani basse di Mosè Bellomi, di Fraglia Vela Riva. Per la Coppa del Presidente, riservata ai 2006, i portacolori del VCN erano due: Dario Deambrogio si è piazzato alla fine a un buon 15° posto su 78 partenti, con Filippo Rogantin anch’egli nella prima metà della classifica. Vittoria di Alessandro Cortese, CV Crotone, a pari punti con Alex Demurtas, Fraglia Vela Riva.


La settimana successiva è stato il turno degli Juniores, con 129 imbarcazioni al via: al 29° posto si è piazzato Gabriele Venturino, al primo anno nella categoria dei “grandi”, che ha anche conquistato una vittoria parziale nella quarta regata. Piazzamenti attorno alla metà classifica per Jacopo Pinelli, Daniele Delfino e Giovanni Malfassi, rispettivamente 59°, 67° e 73°, con Arianna Giargia all’84° posto. Per questi ultimi due, entrambi del 2003, si è trattato probabilmente di una delle ultime regate in questa classe.


In sintesi una presenza numericamente significativa di Atleti del nostro Circolo, a significare buoni piazzamenti a livello zonale, con risultati in chiaroscuro a livello nazionale, dove la competitività è decisamente superiore. Un grazie agli Atleti, ai due Allenatori, e ai vari genitori che hanno collaborato a rendere possibile questa trasferta all’altra estremità dello stivale.

Autore:Varazze Club Nautico 1919