En plein del VCN in Laser 4.7 al Trofeo Neri.

Categorie: Regate

I nostri giovani laseristi hanno reso il dovuto omaggio a Stefano Neri occupando le prime cinque posizioni della classifica. Ridotto purtroppo a un’unica prova a causa delle bizze di Eolo il Trofeo dedicato a Stefano, il nostro laserista prematuramente scomparso ben 17 anni fa, ha radunato a Varazze 61 timonieri, 10 in Laser Standard, 26 in Radial e 25 in 4.7. Grande assente domenica 27 gennaio è stato il vento, tanto che il Comitato ha fatto scendere in mare le imbarcazioni solo alle 12:14.

Dopo aver cercato il vento su Celle Ligure, ma intanto la tramontana era fuggita, rientro su Varazze in attesa dello scirocco promesso dalle previsioni. Che però previsioni sono rimaste . . . con scarso vento e onda formata. Poco dopo le 13 il Comitato dava la partenza agli Standard, seguiti dai Radial e dai 4.7, che però venivano bloccati dal 1° Ripetitore perché molti erano partiti fuori, a causa di una consistente rotazione del vento che portava all’annullamento della regata in tutte le classi. Dopo circa un’ora trascorsa ad attendere che il vento rinforzasse e si stabilizzasse in direzione, attesa peraltro allietata dall’apparizione di alcuni delfini nel bel mezzo del gruppo dei regatanti in attesa, alle 14:28 finalmente si ripartiva, e questa volta gli Standard giungevano al traguardo sul percorso completo, mentre la prova di Radial e 4.7 veniva ridotta, consentendo così di dar vita a una classifica che, in quest’ultima classe, sorrideva ai colori del nostro Circolo ormai centenario.

Primo era infatti Giovanni Malfassi, secondo, e primo Under 16, Lorenzo Sorrenti e terzo Michelangelo Vecchio, con Jacopo Pinelli quarto e Alice Scarpati quinta, prima Under 16 femminile. Niente trippa per gli avversari . . . Nei Radial vittoria “straniera”: primo infatti è giunto Antoine Arnoult, YC Monaco, davanti a Gabriele Ibba, YC Italiano e Fausto Vassallo, CN Andora. Primi Under 16 maschile e femminile Beatrice Tartarini e Federico Scarlatti, entrambi del Varazze Club Nautico, mentre negli U19 la vittoria è andata a Margareth Bavelloni, CN Arenzano, e al vincitore assoluto, Antoine Arnoult. Fra gli Standard Giovanni Gallego, CN Andora, precedeva il nostro Paolo Giargia, strappato allo studio con esame incipiente per difendere i colori del VCN, e Andrea Della Casa, Club Amici Vela e Motore Recco. Primo U19 Tommaso Cospito, LNI Varazze e primo Over 35 Andrea Della Casa.

Un ringraziamento al Comitato di Regata, che testardamente ha insistito fino riuscire a far completare una prova, e a tutti coloro che hanno permesso la riuscita della manifestazione. Un allenamento per l’organizzazione a terra in vista dell’Interzonale Optimist di fine marzo, quando il numero dei partecipanti sarà decisamente superiore.

Le Classifiche e la Gallery:

Laser 4.7    Laser Radial    Laser Standard

 

 

 

Autore:Varazze Club Nautico 1919