Gabbo domina a Sanremo

Categorie: Regate

Con due primi e due secondi posto Gabriele Venturino non ha lasciato scampo ai suoi avversari nella due giorni sanremese valida quale II Selezione Zonale per la classe Optimist, che assegnava i lasciapassare per le regate di Crotone che si svolgeranno a fine agosto. Ben 84 i partenti fra gli Juniores, mentre i Cadetti erano 57.

Fra i nostri Juniores bene anche Arianna Giargia, settima, Jacopo Pinelli, ottavo, Giovanni Malfassi, nono e Daniele Delfino, 11°. Considerando anche il risultato della I Selezione Zonale svoltasi a Quarto nel maggio scorso, i cinque Atleti citati rappresenteranno il Varazze Club Nautico ai Campionati Giovanili essendosi piazzati tutti entro i primi 12 della classifica combinata. Qualificazione mancata per poco per Alessandro Bosso, Luca Giallanza e Lorenzo Sorrenti, in fila indiana dal 16° posto, con Alice Scarpati 20^ e Edoardo Tartarini 23°. Poco più indietro Michelangelo Vecchio, quindi Alessio Pelle, con Sveva a chiudere la fila, ormai con la testa al Laser.

Fra i cadetti dominio di Pio Cosentino con tre primi su altrettante regate. Bene Dario Deambrogio, quinto, seguito da Filippo Rogantin, con James Zanenga ottavo. Gabriele Dongilli ha chiuso 16°, con Federico Bosso 25°, e tutti vanno a Crotone, Dario e Filippo a disputare la Coppa del Presidente che quest’anno vede in lizza gli Atleti del 2006, mentre i tre del 2007 parteciperanno alla Coppa Cadetti. Peccato per Checco Tartarini, ormai quasi varazzino, rimasto fuori per un posto dalla Coppa Prima Vela.

La selezione del 2017 rappresenta un ulteriore passo avanti per il Varazze Club Nautico, che dopo aver qualificato quattro Juniores e quattro Cadetti lo scorso anno, quest’anno ne qualifica uno in più in entrambe le categorie. Qualche rimpianto sia per il risultato della regata in sé, nelle regate annullate i nostri erano messi bene, sia per l’esclusione di qualcuno dei nostri che aveva le capacità per piazzarsi fra i qualificati. Ovviamente tutto ciò non è bastato a far sorridere coach Enrico Saccucci, che proprio anche grazie alla continua volontà di migliorare ha consentito al gruppo di crescere, con il valido aiuto di Mattero Pizzorno.

Adesso rimangono da risolvere un po’ di problemi logistici per la trasferta di fine agosto, ma ben vengano i problemi, se sono generati dall’abbondanza di qualificati. A proposito, da un rapido conto anche quest’anno Varazze sembra essere il circolo che porta più qualificati ai giovanili Optimist. Buon vento ragazzi.

Autore:Varazze Club Nautico 1919