Rinasce la Base Nautica

Categorie: Eventi

La Tempesta Perfetta di fine ottobre aveva raso al suolo tutte le strutture della nostra Base Nautica, fatta eccezione per alcuni castelli sui quali sono rimaste le canoe e i kayak degli “irrriducibili” della pagaia. Dopo il grande lavoro di pulizia di inizio novembre, un bel segnale di rinascita era venuto dal record di partecipanti al Memorial “Angela Lupi”, con poco meno di 180 concorrenti giunti da diverse zone del nord Italia e da alcune nazioni estere; vedere un mare di vele solcare lo specchio d’acqua davanti a Celle risollevava il morale di chi si era trovato da un giorno all’altro a gestire un Circolo con la Base Nautica rasa al suolo, vero Marcella?

Il fine settimana dell’Immacolata è stato caratterizzato da un ulteriore segnale di ripresa; grazie al nostro Socio Antonio Pedone, che si è proposto in prima persona per la ricostruzione dei castelli degli Optimist, è iniziata l’opera di ricostruzione della Base Nautica.

Dopo aver tagliato e saldato i ferri nell’officina di famiglia, Antonio con alcuni suoi collaboratori, coadiuvato da Soci e Consiglieri del VCN, ha dato il via alla fase di messa in opera dei nuovo castelli, che a breve accoglieranno le imbarcazioni dei ragazzi del Gruppo Agonistico e della Scuola Vela. Un sabato di intenso lavoro per tutti, per dare il calcio d’inizio a un lavoro che verrà finalizzato nel corso delle prossime settimane,  in attesa che altri lavori , previsti verso febbraio-marzo riportino la situazione allo status quo ante, possibilmente con notevoli miglioramenti.

Il tutto sperando che il mare e il vento non decidano di rovinare la festa. I primi segnali non sono incoraggianti, dato che la quasi totale distruzione del prolungamento del molo di sottoflutto lascia la nostra spiaggia decisamente scoperta; condizioni che un tempo non generavano nessun problema hanno portato il mare a lambire i castelli. Auguriamoci quindi un intervento tempestivo, per  rimettere in sicurezza le spiagge delle Associazioni  Sportive.

Intanto un grazie sentitissimo ad Antonio, nostro Socio fin da quando imparava i primi rudimenti della vela sugli Optimist del Varazze Club Nautico, e a tutti coloro che si sono dati da fare in questo primo atto di ricostruzione.

 

Autore:Varazze Club Nautico 1919