Torpyone vice-Campione del Mondo Melges 32

Categorie: Regate

La lunga rincorsa non ha permesso a Torpyone, il Melges 32 di Edoardo Lupi e Massimo Pessina, di scavalcare Tavatuy, l’imbarcazione del russo Pavel Kuznetsov, e per la seconda volta quindi i portacolori del Varazze Club Nautico conquistano il secondo gradino del podio nella massima competizione di questa classe estremamente competitiva. La quattro giorni di regate del Melges 32 Boero World Championship si è svolta a Cala Galera dal 23 al 26 agosto, organizzata dal Circolo Nautico e della Vela Argentario.

RUS 223 si è presentata fin dal primo giorno piazzando due primi posti nella brezza da 10-12 nodi proveniente da nord-est, lasciando alle proprie spalle G-Spot di Giangiacomo Serena di Lapigio, altra imbarcazione con connotazioni varazzine, avendo a bordo il nostro Socio Giorgio Tortarolo.

Un settimo e un ottavo posto lasciavano a mezz’acqua Torpyone, che si riprendeva prontamente il secondo giorno piazzando un sesto, un secondo e un primo posto che lo facevano risalire al secondo posto, a cinque punto da Tavatuy, con G-Spot terzo, ad appena un’incollatura.

Due sole regate il terzo giorno: per il team russo un quinto e un settimo mentre per Torpyone il sesto e il secondo posto consentivano, unitamente allo scarto, di ridurre le distanze dal primo posto portandosi a soli tre punti. Ultima giornata di regate il 26, con tre prove disputate: primo posto per Lupi-Pessina nella prima ma marcatura stretta da parte dei russi che si posizionano alle loro spalle, consentendo di ricuperare un solo punto. Seconda prova a favore di Kuznetsov, nuovamente secondo contro un ottavo di Torpyone.

Ultimo tentativo di rimonta nell’ultima regata rischiando la partenza, ma un UFD, ovviamente scartato, metteva fine alle speranze del team varazzino, che portava a casa comunque un risultato di grande prestigio nelle acque di casa. Accanto a Edo e Massimo, a bordo di Torpyone erano imbarcati Lorenzo Bressani, Albert Bolzan, Javier de la Plaza, Lorenzo Lupi, Matteo Mason e Carlo Zermini.

Con il risultato di Cala Galera Torpyone conquistava anche il secondo posto nella World League, alle spalle di G-Spot. Complimenti a Edoardo Lupi, Massimo Pessina e all’equipaggio di Torpyone per la stagione al vertice di una delle classi monotipo più competitive, e complimenti a Giorgio Tortarolo che da anni raccoglie risultati di prestigio nei Melges.

 

Autore:Varazze Club Nautico 1919