Uno-due del VCN nei Radial e nei 4.7 alla Coppa “Stefano Neri” di Laser

Categorie: Regate

Si è svolta sabato 23 e domenica 24 gennaio nelle acque del golfo di Varazze la Coppa “Stefano Neri” per le imbarcazioni classe Laser, dedicata a un Socio del Varazze Club Nautico, regatante della classe, prematuramente scomparso.

Valida quale Selezione Nazionale, la regata ha visto la partecipazione di poco meno di una cinquantina di regatanti, suddivisi fra Laser Standard, Laser Radial e Laser 4.7.

Come al solito molto folta la partecipazione del Gruppo Agonistico Laser del Varazze Club Nautico agli ordini dei Coach Giampaolo Timossi e Lorenzo Ferro, in tutto ben sei Atleti nei 4.7 e 11 nei Radial.

Prima giornata caratterizzata da una splendida giornata di sole, vento instabile e mare con onda formata, che non hanno facilitato il compito del Comitato di Regata, né dal punto di vista tecnico né da quello . . . digestivo. Finalmente poco prima delle 14 veniva ammainata l’intelligenza, grazie all’ingresso di un vento dai settori meridionali con intensità di una quindicina di nodi, che verso metà regata ha iniziato a calare con una rotazione a sinistra nella fase conclusiva. Negli Standard la vittoria di giornata è andata a Jeremy Moutout, Yacht Club Monaco, la cui squadra ha dato un tocco d’internazionalità alla nostra retata. Successo del VCN fra i Radial, la classe più numerosa con 25 partenti, con le prime due posizioni occupate da nostri portacolori, con Lorenzo “Alan” Sorrenti che dopo una sfida di virate sull’ultimo bordo l’ha spuntata su Jacopo Pinelli. Luca Giallanza e Beatrice Tartarini hanno occupato la quinta e sesta posizione, quindi altri quattro Atleti del VCN dal nono al 12° posto, nell’ordine Miki Vecchio, Fede Scarlatti, Sara Sofia Odisio, fresca di tessera del nostro sodalizio anche se già dal 2020 orbitava nel nostro gruppo Agonistico, e Riccardo Pignatelli. Frank Devillanova si piazzava 14°, mentre i meno esperti Emanuele Autano e Letizia Michelli giungevano nelle retrovie.

Nei 4.7 si imponeva Dario Burlando, Yacht Club Italiano, seguito da un altro Dario, il nostro Deambrogio, con il rookie Filippo Rogantin buon quarto, la sfortunata Alice Scarpati quinta, vittima del sopraccitato salto di vento. Settimo Pietro Maranzano, seguito due posti più in là da Alessio Pelle e Matteo Corno, classe 2007 e il più giovane della squadra del VCN a chiudere la classifica.

Mare decisamente più tranquillo la domenica mattina, per la gioia di chi si trovava a bordo delle diverse imbarcazioni di servizio.

Campo di regata su Varazze, dato che su Celle la tramontana “sparava” oltre i limiti della logica. Nord-Ovest attorno ai 15 nodi in partenza per la prima volta, con l’abituale calo regata durante che permetteva comunque di portare a termine tranquillamente la regata. Negli Standard si confermava Moutout, il portacolori dello YC Monaco, ma l’attenzione dei varazzini andava alle classi Radial e 4.7, dov’erano concentrati gli Atleti del VCN. Jacopo e Lorenzo sempre di conserva, questa volta al terzo e quarto posto (primo Giacomo Ivaldi seguito da Nicolò Elena), con Bea ottima ottava seguita da Fede e Miki, con Luca al 12 ed Emanuele in 15. Un po’ più in crisi i meno esperti, con Riccardo, Frank e Letizia a chiudere la fila. Nei 4.7 Alice si prendeva la rivincita sulla sfortuna del giorno precedente piazzandosi prima, con Dario al quarto posto seguito da Fili, duello fra freschi ex-Optimisti, con Pietro e Alessio a seguire e Matteo a chiudere.

Dopo un momento di cippa, entrava finalmente di nuovo il vento che permetteva di condurre in porto un’altra prova. Questa volta la direzione era Nord-Nord-Est, con intensità sui 10-12 nodi. Andrea Chiappe regolava Jeremy Moutout negli Standard. Nei Radial primo Matteo Mulone, mentre il primo dei nostri era ancora Jacopo, terzo davanti a Luca. Questa volta il Sorre non ha tenuto la ruota di JP ed è finito nono, precedendo Fede e Miki, con la bea al 14, e Riki, Letiia e Frank a chiudere.

Regata ridotta per i 4.7 causa vento in calo. Dario vinceva la prova davanti ad Alice, con Filippo quarto davanti ad Alessio. Solo nono Pietro, con Matteo a chiudere.

Tre prove, quindi niente scarto. Fra gli Standard la vittoria è andata a Jeremy Moutout di Monaco davanti ad Andrea Chiappe (YC Italiano) e Giovanni Gallego (CN Andora). Due gli Atleti del VCN sul podio nei Radial: sul gradino più alto Jacopo Pinelli, che ha preceduto Giacomo Ivaldi (YC Italiano) e Lorenzo Sorrenti, con Luca Giallanza ottimo quarto. Prima assoluta delle ragazze e prima delle ragazze Under 21 Bea Tartarini, sesta assoluta, davanti a Federico Scarlatti, con Miki Vecchio nono e primo degli Under 17. Hanno accumulato esperienza e sicuramente scaleranno le classifiche nel prossimo futuro Riccardo Pignatelli, Frank Devillanova, Emanuele Autano e Letizia Michelli.

Il primo posto nell’ultima prova ha portato in vetta alla classifica dei 4.7 Dario Deambrogio che ha preceduto Alice Scarpati, con Filippo Rogantin quarto, preceduto al terzo posto da Bodhi Van der Linden dello YC Monaco che ha impedito il “triplette” del VCN. Alessio pelle, settimo, ha preceduto Pietro Maranzano, con Matteo Corno alla sua prima esperienza con il guidone del VCN a chiudere.

Complessivamente un ottimo risultato di squadra che ha messo in luce i progressi di diversi ragazzi, e nelle singole prove anche di alcuni dei meno esperti.

 

Le classifiche:

Autore:Varazze Club Nautico 1919