VII Memorial “Angela Lupi”:

Categorie: Regate

Sabato 25 e domenica 26 novembre si è svolto il Trofeo “Angela Lupi”, giunto ormai alla settima edizione, e dedicato alla nostra storica segretaria. Successo di partecipanti anche quest’anno, visto che sono stati poco meno di 130 i concorrenti che si sono presentati sull’allineamento, dei quali 54 Juniores e 72 Cadetti.

Tutti in mare alle 12:00 del sabato, nella speranza che la brezza rinforzasse, ma purtroppo ciò non accadeva, e anche in considerazione delle condizioni del mare il Comitato di Regata decideva di fare tornare tutti a terra attorno alle 15:00 senza che fosse possibile portare a termine nemmeno una regata. Cena per regatanti e allenatori all’Oratorio Salesiano, grazie alla perfetta organizzazione delle mamme dei nostri regatanti, quindi riposo per tutti in vista delle regate della domenica, con previsioni che indicavano tramontana tesa.

Previsioni confermate con uno splendido sole e mare piatto, e barche in mare alle 10:30, con la tramontana che man mano si spostava a ponente come al solito, obbligando il battello Comitato a spostare il campo davanti a Celle. Prima partenza per gli Juniores alle 11:47, seguita 10 minuti dopo dai Cadetti. Qualche partenza fuori allineamento, quattro negli Juniores e sei nei Cadetti, modificava la classifica rispetto all’ordine d’arrivo: primo fra i più grandi Francesco Barbato, Yacht Club Italiano, seguito da Edoardo Guidi, CV La Spezia, e Matteo Mulone, CN ILVA. Fra i Cadetti al primo posto Alessio Cindolo, che precedeva Giovanni Tripodo, entrambi dello Yacht Club Italiano, mentre il gradino più basso del podio toccava a Francesco Castelli, GDV LNI Milano. Il rinforzo di vento consigliava al Comitato di rimandare a terra i Cadetti, per i quali la prova conclusa rimaneva quindi l’unica. Alle 13:08 la sirena e l’ammainata delle bandiere dava il via alla seconda prova degli Juniores, che vedeva affermarsi Gabriele Venturino, davanti a Federico Bossi, CV Dervio, e al nostro Luca Giallanza. La cinquantina di timonieri rimasti in acqua tagliava l’allineamento di partenza per la terza volta alle 14:12; nuovo successo parziale di Gabbo Venturino, davanti a Francesco Barboni, CV La Spezia, e al nostro Giovanni Malfassi, per il quale il “Lupi” era probabilmente l’ultima regata in questa classe, essendogli arrivato il nuovo Laser due settimane fa. Sommando i risultati delle tre prove la vittoria fra gli Juniores andava a Gabriele Venturino, che precedeva Edoardo Guidi e il nostro Dada Delfino, giunti a pari punti.

La premiazione si svolgeva di fronte alla sede del nostro  Circolo, alla presenza di Edoardo Lupi, figlio della compianta Angela, e Campione Europeo Melges 32 in carica con il suo Torpyone, insieme alla famiglia. Presenti il Presidente del Consiglio Regionale Francesco Bruzzone, il Sindaco di Varazze Alessandro Bozzano, e Roberto Ghersi in rappresentanza degli Atleti Azzurri d’Italia. Dopo la consegna delle coppe, l’attesissima estrazione dei premi in palio. La terza per importanza, l’alberatura, è andata a Samuele Pecollo, del Pontile, timone e deriva sono andati al nostro Lorenzo Sorrenti,  e infine lo scafo ha preso la via di Genova Sestri Ponente, nelle mani di Giacomo Panizza.

Un grazie a tutti i Soci, genitori, e ragazzi dei Laser, che hanno consentito l’ottimo svolgimento della manifestazione. Appuntamento a tutti all’edizione 2018.

Le classifiche:

Cadetti

Juniores

Galleria Fotografica

Autore:Varazze Club Nautico 1919