Winter Contest: dominio VCN nei Laser 4.7

Categorie: Regate

Monopolio dei timonieri del Varazze Club Nautico nella classe Laser 4.7 al Winter Contest, il classico appuntamento invernale su due fine settimana presso lo Yacht Club Italiano, con le regate del primo week end valevoli anche come seconda regata per la Ranking List Zonale. Seppur felici per il risultato, va detto che nella categoria giovanile del Laser il numero dei partecipanti è assai esiguo; rispetto ai 25 timonieri dell’appuntamento varazzino di fine gennaio, a Genova i 4.7 erano 19, e di questi 10 erano del V.C.N. Quanto ai Radial, anche qui partecipazione in calo, dai 26 del trofeo “Neri” ai 21 del Winter Contest, nove dei quali dello Yacht Club Italiano. Unica categoria in controtendenza quella Laser Standard, con un incremento di un partecipante rispetto ai 10 della primo appuntamento stagionale e senza il dominio numerico di un Circolo. Un peccato, anche se è chiaro che soluzioni magiche non ne esistono.

Sabato 2 febbraio nulla di fatto a causa di condizioni meteo al limite con un libeccio che non ha permesso la disputa delle regate. Tramontana sotto i 15 nodi la domenica mattina, che ha permesso la disputa della prima regata per tutte e tre le categorie; la seconda regata ha preso regolarmente il via per tutti, ma il vento in crescita, fino a 25 nodi, ha portato in pratica tutti i timonieri dei Laser 4.7 a ritirarsi, mentre solo una metà dei Radial hanno concluso la prova.

Secondo nei 4.7 Miki Vecchio, primo dei “liguri” dietro ad Alessia Palanti, CV Torbole, e dopo altri due “lacustri” veniva in quinta piazza Jacopo Pinelli, seguito da Lorenzo Sorrenti, con Giovanni Malfassi nono con alle spalle nell’ordine Alessio Pelle, Luca Giallanza e Sveva Pelle, quindi dal 14° in poi troviamo Elena Scarlatti, Alice Scarpati e Luca Riccobene. Per Alice un po’ di spavento causa un “incontro ravvicinato” con il boma mentre Luca era all’esordio “fuori casa” nella nuova classe. Nei Radial, dominati dai timonieri dello YCI, il nostro Federico Scarlatti non ha certo trovato la giornata ideale considerata la sua stazza e ha chiuso la prima prova 14°, ritirandosi nella seconda, mentre Beatrice Tartarini non ha concluso nessuna delle due prove.

Il secondo fine settimana è stato caratterizzato dal vento di mare: 10-15 nodi con onda il sabato e attorno ai 156 nodi la domenica, con onda ancora più formata. Tre le prove effettuate il sabato e due la domenica.

Nei Laser 4.7 ottimo Miki, che con tre primi un secondo e un quarto ha chiuso in netto vantaggio su Luca Giallanza, che ha piazzato due primi, che ha preceduto altri tre varazzini, nell’ordine Jacopo Pinelli, Giovanni Malfassi e Lorenzo Sorrenti. Settima, e prima delle ragazze, Alice Scarpati, il cui punteggio è appesantito dal 15° posto della prima regata del week end precedente, che si è lasciata alle spalle Alessio Pelle. Niente regate la domenica per Sveva Pelle, e Luca Riccobene causa influenza, quest’ultimo comportatosi bene il sabato con un terzo e un sesto posto. Assente Elena Scarlatti, anche lei colpita dal virus influenzale.

Nei Radial piazzamenti nella prima metà della classifica per Federico Scarlatti, risalito così alla fine all’ottavo posto complessivo, e assente Beatrice Tartarini.

Soddisfatti coach Giampaolo Timossi e Lorenzo Ferro.

Da Genova direttamente ad Andora, dove il prossimo fine settimana si disputerà la prima tappa dell’Italia Cup 2019.

 

 

 

    

Autore:Varazze Club Nautico 1919